Materiale di Supporto (Piano Inclinato)

Video Tutorial per l’analisi del moto del corpo con Tracker.

Video sul calcolo della propagazione delle incertezze attraverso la differenziazione.

Frequently Asked Questions.

  • Quali accorgimenti devo prendere per minimizzare gli errori relativi?
  1. Realizza un piano inclinato sufficientemente lungo (intorno al metro o più) in modo da dare tempo a Tracker di collezionare un numero abbastanza elevato di posizioni del corpo durante la discesa.
  2. Non scegliere pendenze troppo elevate: l’alta accelerazione del corpo restringerà il tempo di discesa (pochi punti sperimentali) e genererà alta velocità del corpo (immagini molto mosse in ogni frame).
  3. Fai in modo che il piano inclinato occupi un’alta percentuale del campo visivo della tua ripresa video. Ciò ti consentirà di ridurre l’importanza dell’errore che commetti nel fissare gli estremi del calibration stick.
  • (TracKer) Cosa faccio se quando clicco su View – Data Tool (Analyze) non appaiono i dati sperimentali nelle colonne dati numerici e nel grafico? Vai nella finestra principale di Tracker, poni il cursore del mouse nella zona in cui si trovano le colonne dei dati numerici (sulla destra sotto il grafico x(t) ), clicca col tasto destro e ti si apre un menù da cui puoi selezionare “analyze data”.
  • (Tracker) Se la x(t) che ottengo dal tracking del corpo non è centrata su x = 0? Posiziona meglio l’origine dell’asse x (lungo cui il corpo si muove) in modo che si trovi nel centro di massa del corpo quando è nella posizione di equilibrio di partenza.
  • (Tracker) Se la x(t) che ottengo dal tracking del corpo non è tangente all’asse del tempo in t=0? Ciò significa che il corpo alla partenza ha una velocità diveresa da zero. Controlla il primo frame della parte di video che stai considerando. Se il corpo in quel frame è già in moto cambia il punto di inzio della parte di video con cui lavorare.
Visits: 1405