Didattica in Volo…

Didattica in Volo…

la Settimana della Didattica 2022 si aprirà Lunedì 14 Febbraio alle ore 10 con il lancio di aeroplanini di carta nel cortile centrale del Politecnico di Torino di fronte alla Sala Consiglio di facoltà/Aula Magna. Un gesto leggero, sperimentale, eppure profondo. Gesto che richiede capacità di progettazione, passione e impegno, ma il cui effetto può essere bellissimo. Qualità simili sono importanti anche in didattica e possono portare i nostri studenti molto lontano e molto in alto.

Siete tutti invitati a dare slancio all’iniziativa. Portate il vostro aeroplanino di carta costruito con carta di recupero. Poco più sotto, trovate tre video che mostrano come costruire tre diversi modelli. Scegliete quello che più vi ispira e costruitelo prima dell’evento di apertura.

Provate a farlo volare all’aperto e introducete piccole “deformazioni” della carta in modo che il vostro modellino voli bene. Ci vediamo il 14 Febbraio, mi raccomando ricordatevi di portate il vostro velivolo!

I team studenteschi Team S55 e Icarus ci hanno dato il loro apporto. Il giorno di apertura esporranno i loro modelli e lanceranno con noi aeromodelli di carta.

Infine, volete sapere perché gli aeroplanini di carta che avete costruito volano? I due team Polito ci aiutano a capirlo… cliccate qui.

Il caccia

Ci sembra l’aeroplanino di carta più semplice. Progettato per andare lontano. Ali corte e resistenti alle vibrazioni. Può essere lanciato ad alta velocità in direzione poco inclinata verso l’alto.

L’ aliante

Abbastanza semplice da costruire, è dotato di ampia superficie alare che lo rende capace di divertenti planate. L’ampia apertura alare rende il modellino sensibile alle vibrazioni indotte da un lancio violento. Va lanciato con gentilezza , a bassa velocità, praticamente in direzione orizzontale.

L’ aereo acrobatico Ninja

Il più impegnativo dei tre modellini proposti, il Ninja è dotato di spiccate doti acrobatiche. Se ben costruito e “calibrato” deformando le varie parti a mano, è in grado di effettuare un loop. Va lanciato ad alta velocità molto verso l’alto (angolo maggiore di 60°).

I team studenteschi ci spiegano la dinamica del “volo di carta”



Visits: 1471

Lorenzo Galante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *